NO ALLA CENTRALE UNICA DI PROGETTAZIONE

La confusione nella Legge di Bilancio 2019 continua ad imperversare sulle tematiche che si ripercuotono anche sulla nostra categoria e che riguardano anche i temi sui quali in questo periodo abbiamo costruito un percorso per allargare il lavoro delle Opere Pubbliche ad una più ampia platea di Architetti e per questo con forza nella scorsa Conferenza Nazionale di Torino del 14 dicembre abbiamo lavorato sul tema della Centrale Unica di Progettazione (vedi precedente aggiornamento) ed oggi sul Corriere della Sera è stato pubblicato l’Avviso del Consiglio Nazionale Architetti PPC in appoggio a questo progetto e senza attendere altre categorie delle professioni tecniche che nicchiano sul tema sin dalla sua prima comparsa nei mesi scorsi.

Piccoli passi indietro e cambiamenti da parte del Governo in questi mesi sono stati fatti nelle trattative e nelle audizioni alla Camera e Senato, ma per la nostra comunità vogliamo raggiungere un risultato concreto utilizzando tutti i mezzi di comunicazione a disposizione.

– scarica la pagina

Ci auguriamo che questa posizione di politica professionale sia condivisa da tutta la Comunità degli Architetti.

Il Presidente

Arch. Daniele Menichini

Archivio news

Notifiche news


Back to Top